Come costruire il tuo Blog con meno di 50€ grazie al BlackFriday

kass
7 min readNov 26, 2020

Tutti sappiamo che il BlackFriday è momento di mega sconti su ogni prodotto, Amazon è il primo a ricordarcelo ma, tu lo sapevi che vale lo stesso per molti software e strumenti con cui puoi far partire da subito il tuo blog online in modo facile e con il massimo potenziale?

Bene che tu ci creda o no, è così, per questo ha deciso di fare una lista dei tool che ti servono per costruire il tuo blog in sconto. Preparati perché con appena 50€ andrai a prendere il meglio del meglio per far partire il tuo business online, cominciando così a guadagnare.

SPOILER: Se sei di fretta e non hai tempo di leggere tutto, lo capisco! Per questo ti facilitò le cose e riporto direttamente qui la lista dei 12 prodotti indispensabili per far partire il tuo blog (+ 5 Bonus) per costruire la tua attività che attirerà più clienti.

  • Siteground vs BlueHost vs Namecheap : scegli uno di questi per avere l’Hosting e il Dominio, che sono lo spazio e il nome del tuo blog su internet.
  • Wordpress: è gratis e grazie a questo l‘integrazione e il miglioramento del tuo blog sarà molto più facile
  • ThemeForest vs TemplateMoster : il vestito grafico del tuo blog
  • Elementor: personalizza il tuo blog in ogni sua parte senza conoscere un H di programmazione.
  • Iubenda: GDPR obbligatorio per informare i clienti sul trattamento dei dati personali.
  • UpdraftPlus: proteggi il tuo sito salvando i backup con questo super plugin per worpress. Facile da usare e configuarare, ringrazierai molte volte di averlo installato.
  • WP Activity Log: proteggi il tuo account da male intenzionati, grazie a questo plugin che monitora le attività di accesso sul tuo account.
  • Mailchimp vs Active Campain: The money is on the list. Quante volte hai sentito questa frase? Se la risposta è mai, non importa, l’importante è sapere che l’Email marketing serve per poter comunicare con i clienti e per farlo devi avere un uno di questi software per salvare le email.
  • Yoast by Seo: per posizionarti per primo su i motori di ricerca devi controllare che il tuo sito sia SEO Friendly e avere uno di questi softwware che ti aiuta a fare quello anche se non sei un esperto.
  • WP Reset: in un click resetti e reinstalli il tuo sito web, così da far sparire ogni problema immediatamente.
  • Canva: le foto del tuoi blog saranno le più accattivanti anche senza essere un grafico
  • Bonus: WPForm per costruire i tuoi form di pagamento, i tuoi sondaggi, integrazioni con altri software di automatizzazione
  • Bonus: MonsterInsights uno dei migliori software che ti aiuta ad analizzare al meglio tutti i dati del tuo sito per farlo crescere più velocemente, migliorando il tuo business.
  • Bonus: RafflePress per i tuoi contest su wordpress.
  • Bonus: AAWP uno dei migliori plugin se fai affiliate marketing con amazon sul tuo blog
  • Bonus: Easy Digital Download qualsiasi prodotto digitale che tu voglia vendere e mettere sul tuo sito, tramite questo plugin potrai farlo.

Bene ora finito il riassunto partiamo con una spiegazione un poco più approfondita.

Costruzione

La prima cosa che ti serve per aprire un tuo spazio su internet è proprio avere uno spazio tuo e un nome con cui chiamare e farti trovare dai tuoi clienti.

Per fare questo tre ottimi prodotti puoi trovarli in Siteground (veloce, facile da configurare e con un servizio clienti in italiano sempre attivo ad un prezzo più alto), Bluehost (velocità nella media, configurazione rapida, assistenza cliente con ticket ma ad un prezzo molto più ridotto) e Namecheap (veloce, pannello intuitivo, assistenza con ticket e varie guide facili da seguire solo in inglese, economico).

Dopo avere preso uno spazio devi costruire una struttura, la migliore è sicuramente quella di Worpress, gratis, che ti permette una grande personalizzazione e una grande integrazione con molti altri software.

Andando avanti, abbiamo lo spazio, la struttura; ora bisogna arredare per rendere tutto personalizzato e attraente per chi dovrà visitare il sito. Per farlo chiamiamo in causa i temi di Worpress, su ThemElegant e TemplateMoster, potrai trovarne uno che faccia al casa tuo sia come grafica, sia come impostazioni già configurate. Inoltre, poi grazie a Elementor pro potrai personalizzare ogni piccolo angolo come meglio credi, anche se non sai un H di programmazione.

Bene ora hai lo spazio, la struttura, l’arredamento, sembra tutto pronto per lanciare ma, aspetta. Si, aspetta perché quello che molti non dicono della configurazione e lancio di un sito web è la struttura intorno a questo. Grazie a wordpress e le sue integrazioni sarà più facile ma va fatto. Non capisci cosa sto dicendo? Ora ti spiego meglio.

Il tuo sito è solo una parte di quello che vedi da utente in un sito, infatti per essere tranquillo tu e dare la migliore esperienza agli utenti che visiteranno la pagina ci sono un minimo di software che vorrai sicuramente integrare. Ora vediamo quali sono.

Prima di tutto la sicurezza.

Per essere tranquillo vorrai sicuramente avere una copia di backup del tuo sito, fatta periodicamente. Questa ti servirà qual’ora ci siano problemi nel sito, alcuni dati dovessero andare persi durante gli aggiornamenti, volessi trasportare il sito o in tante altre occasioni. Per fare questo in pochi click UpdraftPlus è sicuramente quello che fa per te. Oltre a questo plugin, troviamo a svolgere una funzione di reset e ripristino in caso di problemi di codice o vari, un altro plugin davvero, davvero semplice da utilizzare che si chiama WP Reset, in pochi click potrai resettare e ripristinare il tuo sito così da averlo bello e funzionante qualsiasi cosa accada. Terzo plugin, ma non per questo meno importante, è WP Activity Log grazie a questo tool potrai verificare chi tenta di accedere al tuo account, bloccando tempestivamente dei tentativi di forzatura per rubare l’account.

Dopo la sicurezza veniamo alla esperienza utente e a Google

Ora che hai le basi per essere sicuro, vediamo cosa serve ai tuoi utenti per scoprire e navigare nel tuo blog. Sicuramente, la prima cosa è che il blog rispetti la legge e quindi, abbia un tool che ti aiuta nel informare i clienti sul trattamento dei dati personali. Questo tool si chiama Iubenda, hai a disposizione la versione Free e quella a pagamento; facile da configurare e la soluzione perfetta per piccolo o grandi siti.

Dopo che sei a posto con la legge, ci vorranno dei contenuti per attirare questi utenti no? Bene, questi contenuti se si posizionano tra le prime ricerche di google avranno sicuramente più probabilità di essere letti giusto? Ottimo, quindi per fare questo ti serviranno contenuti ottimizzati SEO Friendly. Che cosa vuol dire? Che devono essere dei contenuti con parole chiavi che, una volta analizzati da Google, ti permetteranno di avere un punteggio alto e scalare le classifiche. Se non sai nulla di SEO, non ti preoccupare perche grazie a Yoast by SEO, riuscirai a creare dei contenuti adatti al tuo pubblico ma anche a Google, in modo semplice e veloce. Ok, prima di chiudere la parentesi contenuti, mettiamo qui altri due tool utilissimi, il primo AAWP, che ti aiuterà se fai affiliazione con amazon, e poi Canva, sappiamo che le immagini spesso attraggono più di mille parole, per questo avere un programma che ci aiuta con le foto e la grafica è essenziale, il nostro tool in questione è facile da usare, con tante possibilità di personalizzazione e una versione gratis bellissima.

Ok ora c’è il sito. l’abbiamo protetto, abbiamo i contenuti per attirare gli utenti. Cosa manca ancora? La personalizzazione dell’esprienza utente e un modo per ricontattare questi utenti che, senza un recapito, una volta che abbandonano il nostro sito saranno persi per sempre, o quasi.

Come fare tutto ciò? Seguimi che lo vediamo.

Recapiti e come conservarli

Prima di tutto dobbiamo riuscire ad avere un recapito dei nostri clienti. Quale migliore se non l’email? Facile da dare, da chiedere e da conservare. Per farlo ci serviamo di un tool di email marketing, tu potrai scegliere tra Mailchimp (versione free, automatizzazioni, facile da usare) e Active Campain ( facile da configurare, il massimo quando si tratta ti automatizzazioni).

Altre personalizzazioni

Per rendere l’esperienza utente il massimo bisogna rendere il tuo blog interattivo ma, come farlo? Ora lo vediamo insieme.

Due tool utilissimi sono WPForm e RafflePress, i quali ti serviranno a mettere sondaggi e form dentro il sito e avviare contest per rendere più attivi i tuoi utenti. Altro tool per aumentare il coinvolgimento è Easy Digital Download, grazie al quale potrai caricare dentro il tuo blog qualsiasi contenuto digitale e richiedere un pagamento o un’email per poterlo scaricare.

I DATI

Dopo tutto questo l’ultimo step di cui nessuno parla mai, sono i dati. Infatti, punto chiave del miglioramento di un blog è poter analizzare cosa va bene e cosa va male. Per farlo possiamo utilizzare due tool uno gratuito Google Analytics (che andrà configurato sul sito) e l’altro MonsterInsights (che ti permette in pochi click di vedere tutto quello che ti interessa).

Bene direi che abbiamo tutto quello che ci serve, ci tengo però a scrivere due righe finali. Avere un blog, anche se non sei un programmatore, non è difficile, magari un poco impegnativo ma ci si può riuscire però tieni a mente due cose:

  • la prima: più plugin installerai sul tuo sito, più questo rischia di essere troppo lento, cosa che assolutamente non va bene per i tuoi clienti che non vorranno assolutamente aspettare per leggere quello che gli interessa.
  • Due: questi sono solo alcuni software che potrai trovare sul mercato, infatti la fuori è pieno di tool, cerca sempre quello più adatto alle tue esigenze.

Ottimo ora abbiamo finito. Spero che questa guida ti possa aiutare. Buona inizio nel mondo del blogging.

P.S. per consulenza, info e assistenza puoi scrivermi a assistenzatecnica.c@gmail.com o richiedere un virtual assistant cliccando qui.

Ti sono stato utile e Vuoi supportarmi? i link che trovi sono affiliati. Quindi se ti va, puoi sponsorizzarmi comprando da qui. Tu paghi la stesso ma io ho un piccolo ritorno sul tempo speso ad organizzare questa guida. In alternativa puoi offrirmi il caffè cliccando qui buymeacoff.ee/Assistech Grazie.

--

--

kass

Virtual Assistant, Restauración de aparatos electrónicos, buscador y resumidor de datos que permiten ahorrar tiempo.